Basilica di Superga

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio
BASILICA DI SUPERGA | Strada Basilica di Superga, 73 - TORINO

Ore 20.30 percorso guidato “BAROCCO: MUSICA E ARCHITETTURA”
a cura di Sara Terzano, arpista e architetto

Ore 21.30 concerto
“Concerto d’Arte verso il Cielo”
GRUPPO CAMERISTICO ALCHIMEA
e LABORATORIO DEL SUONO DEL SERMIG

DANILO PUTRINO, Flauto
FABRICE DE DONATIS, Violoncello
SARA TERZANO, Arpa
ROBERTO MATTEA, Percussioni
MARCO MACCARELLI, Voce
MAURO TABASSO, Chitarra
Repertorio:
S. D. Giay, A. Vivaldi, M. Glinka, D. Shostakovich, Sara Terzano

cultura.gov.it/evento/concerto-darte-verso-il-cielo-concerto



Cari amici, vi segnaliamo che la puntata di LINEA VERDE TOUR dedicata al “Piemonte Verde”, realizzata per il programma “In viaggio per l'Italia” andrà in onda sabato
25 settembre 2021 alle ore 12.00 su RAI1

In questa puntata saranno presenti delle bellissime immagini della Basilica di Superga, da poco affidata alla Fraternità della Speranza - Sermig. La puntata illustrerà i diversi volti del Piemonte, edifici, curiosità d’arte, storia enogastronomia nella cornice di ambienti naturali e spazi urbani di grande rilevanza per il territorio.
La puntata resterà accessibile in modo continuativo sulla piattaforma streaming gratuita RAIPLAY.



Chiesa della Natività di Maria Vergine
Basilica di Superga



8 Settembre 2021

Festa titolare della Basilica

Celebrazione Eucaristica

ore 18.00



SERMIG - Fraternita della Speranza
superga@sermig.org - Tel 011.8980083



Orari di apertura della Basilica di Superga

 

Tutti i giorni

ore 10.30 - 13.30
ore 14.30 - 18.00

Santa Messa 
Domenica ore 11.30

Informazioni per la Basilica e le celebrazioni
 

superga@sermig.org

Tel 011.8980083




Per la visita ai Musei contattare la Segreteria dei Servizi Turistici

tel. 011.8997456 

Info Musei
www.basilicadisuperga.com
 



 



2 agosto 2021

La Basilica di Superga affidata alla Fraternita’ della Speranza-Sermig

Conferenza stampa integrale


TGR - Superga al Sermig - ore 14.00


TGR - La Basilica di Superga ai giovani del Sermig - ore 19.30


Telecupole Piemonte - Salva la basilica di Superga, la gestirà il Sermig…


Intervento di Ernesto Olivero

2 agosto! Il 2 agosto 1983 è iniziata la nostra storia.
A quel tempo, senza ragionarci su, sentii che volevo entrare nell’Arsenale diroccato con gli amici più stretti, la mia Bibbia, i libri di una carissima amica non credente e il crocifisso di padre Michele Pellegrino, donato dai carcerati. Volevo entrare a nome degli ultimi, dei non credenti. Il cuore mi aveva suggerito di tenermi lontano dal clamore, di entrare quasi nascostamente, per custodire il silenzio. Ci accompagnò don Franco Peradotto, vicario del vescovo.

Anche oggi è il 2 agosto: proprio oggi, senza avere cercato la data, entreremo nella basilica di Superga. Sono passati tanti anni. Alcuni di noi non ci sono più, non saranno fisicamente presenti, come la mia Maria. Intorno a noi non potrà esserci il silenzio di allora, per via della fama di Superga. Alcuni di noi andranno a piedi, altri in macchina. Ma tutti cammineremo verso Superga come in un pellegrinaggio del cuore. Sono passati tanti anni, ma non invano. Siamo cresciuti, attaccati a Gesù e per mano alla Madonna. Ma, come un tempo, vivremo questo ingresso con lo stesso spirito di allora: un momento sacro, lo stupore di entrare in una profezia che non sappiamo dove ci porterà. O meglio, non sappiamo “come” ci porterà: ma ci porterà, come ogni scelta compiuta lungo i decenni della nostra storia, ad amare ancora più intensamente Gesù, la Santa Madre di Dio, la Chiesa. Con noi in Superga entrerà il nostro vescovo Nosiglia.

Saremo noi e i tanti che ci accompagneranno. E i tantissimi, non visibili, che saranno con noi. Le persone che abbiamo incontrato in questi decenni, le persone che abbiamo accolto, le persone che ci hanno voluto bene e quelle che ci hanno ostacolato, le persone che ci hanno preceduto e che oggi gioiranno con noi: la mia Maria, il cardinal Pellegrino, dom Luciano. Milioni di persone.

Con questa folla entreremo in punta di piedi consapevoli del compito che ci aspetta. Consapevoli anche che la forza della preghiera di tutti, visibili e non visibili, ci farà camminare con fiducia e abbandono, ci farà abbracciare tutti quelli che da Superga, dalla Madonna delle Grazie, si aspettano l’amore infinito di una Mamma che ha cura di tutti, ma soprattutto dei figli più piccoli. Quelli che soffrono di più.


Intervento di Mons. Cesare Nosiglia

I Padri dell’Ordine dei Servi di Maria hanno deciso di lasciare il servizio nella chiesa della basilica di Superga.
Hanno svolto un positivo lavoro di celebrazioni e di accoglienza dei numerosi gruppi di turisti e dei devoti della Madonna delle Grazie che salivano qui per contemplare il bel panorama, visitare il museo e salire sulla cupola, fermarsi dinanzi alla lapide che ricorda la tragedia del Grande Torino e recarsi tra le tombe dei reali di casa Savoia.
La basilica di Superga rappresenta per tutti i torinesi un punto di riferimento molto importante e frequentato.
Ho pensato a lungo su chi poteva gestire tale complesso e mi sono rivolto al Sermig.

Ritengo, infatti, che possa assumere tale impegno e promuovere un utilizzo della Chiesa come degli edifici che la circondano con una capacità di servizio culturale, umano e religioso insieme.
Il Sermig ha già sei preti, da me ordinati e incardinati nella diocesi di Torino, che svolgono il loro ministero con grande qualità.
Essi sono ricchi di prospettive e idee positive; basta guardare come vivono nelle parrocchie e nelle missioni dove è attivo e presente il Sermig.
Ho ritenuto giusto e doveroso mantenere un soggetto torinese per gestire questa basilica patrimonio della città e del territorio.

La presenza e gestione del Sermig è anche un bel segnale per tutta la cittadinanza e istituzioni che hanno accolto questa scelta e disponibilità con grande entusiasmo ringraziando la diocesi e il Sermig.
Sono certo che il Sermig gestirà il complesso di Superga con grande responsabilità, promuovendone lo sviluppo e accogliendo con gioia tutte le persone che frequentano questo sito.
Sono.anche certo che il Sermig, mantenendo e sviluppando la specificità del luogo, aprirà anche molto ai giovani e ai poveri che potranno così usufruirne con le modalità umane, culturali e spirituali proprie del Sermig.
Grazie dunque a Ernesto, ai suoi sacerdoti e laici! Il mio augurio è che Superga ritorni ad essere un polo attrattivo per tutta la cittadinanza di Torino, per coloro che ne onorano i caduti e per i turisti e abitanti della città che amano questa collina e ne fanno un punto di riferimento significativo e importante da sostenere e promuovere.


RASSEGNA STAMPA


13 settembre

nichelino.com - Dal Sermig nuove energie per Superga

 

2 settembre

La Voce e il Tempo - Affidata al Sermig la Basilica di Superga

 

1 settembre

Il Saviglianese - Al Sermig la Basilica di Superga

 

1 settembre

La Provincia - A Superga l'omaggio a Don Marco



31 agosto

Gazzetta di Alba - Basilica di Superga affidata al Sermig



30 agosto

Corriere di Chieri - I monaci del Sermig salvano Superga dal rischio di chiudere



26 agosto

La Vita Casalese - I giovani del Sermig

 

18 agosto

grp.it - Il Sermig a Tg Monitor: “Venite a visitare Superga” (VIDEO)


8 agosto

ligurianotizie.it - La Basilica di Superga affidata a Fraternità della Speranza-SERMIG

 

6 agosto

korazym.org - A Torino la basilica diSuperga al Sermig



5 agosto

Famiglia CristianaBasilica di Superga affidata al Sermig

 

3 agosto

Corriere della Sera - Torino - Basilica di Superga al Sermig l'auspicio di Nosiglia: «Torni un polo attrattivo»  di Nicolò Fagone La Zita
La Stampa - Torino - "Giovani, poveri, disabili: Superga sarà la casa degli ultimi" di Maria Teresa Martinengo
Il Giornale del Piemonte e della Liguria - Passaggio di consegne della Basilica di Superga al Sermig
Cronaca Qui Torino - A Superga è arrivato il Sermig «Sarà un simbolo per Torino»

video.lastampa.it - La Basilica di Superga riapre ai visitatori con il Sermig
travelnostop.com - Basilica Superga al Sermig, Nosiglia: torni polo attrattivo


2 agosto

vaticannews.va - Da oggi , la Basilica di superga è affidata al Sermig

 

1 agosto

Corriere della Sera - Torino - Al Sermig la gestione di Superga  di Vivarelli
La Stampa - Torino - Superga, domani inizia l'era Sermig Olivero: "Entriamo in punta di piedi"  di Andrea Parodi
Avvenire - Superga: la Basilica affidata al Sermig  di Bonatti e Olivero
Avvenire - Ernesto Olivero: una grande responsabilità. Al primo posto i più fragili, come i disabili di Ernesto Olivero
Avvenire - Superga affidata al Sermig  di Marco Bonatti
Cronaca Qui Torino - Fraternità della Speranza a Superga La Basilica si salva grazie al Sermig
Cronaca Qui Torino - I missionari di Ernesto Olivero salvano il santuario dei Savoia 

ansa.it - Basilica Superga passa sotto la gestione del Sermig
famigliacristiana.it - La Basilica di Superga affidata ai giovani del Sermig

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok