Lunedì 3 agosto

Una riflessione che parte dal cuore dell'Arsenale della Pace - monastero dentro la città - indirizzata da Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, al cuore di quanti si ispirano alla spiritualità della Fraternità della Speranza. Per cercare di vivere la Presenza di Dio negli avvenimenti che ogni giorno ci vengono incontro, sempre in una chiave di speranza.

Lo stile è quello di una famiglia, che desidera aprirsi anche a chi si collega al sito. Come accade quando la famiglia si riunisce, le questioni sono affrontate con un linguaggio semplice, affettuoso; a volte traspare sofferenza, a volte gioia, a volte ironia, ma sempre per guardare in alto.


Frase da meditare nella giornata: Ricambiare il male con il bene

Regola del giorno


Con il cuore sincero dei giovani

In tutte le città del mondo
dove Dio vuole mandarci
andiamo con l’entusiasmo dei giovani.
Andiamo con la loro volontà
di non arrendersi al male,
di non pensare mai
che ci sia qualcosa di impossibile
per chi si affida totalmente al Signore.
Giovani poveri ma indomabili,
con la compassione nel cuore,
sempre pronti ad amare,
rischiare, inventare, soccorrere…
Giovani che sanno essere
maestri di altri che si sentono persi
e che il mondo giudica persi,
per aiutarli a ritrovare Dio
e il senso della vita.
Con giovani così desideriamo capire
e far capire che la terra è di Dio
e noi tutti possiamo vivere da fratelli.
I giovani, al primo posto
nella nostra Fraternità,
possono essere il sale, il lievito,
gli scopritori delle novità dello Spirito,
e portare una reale novità al mondo
che ha reso poco visibile la paternità di Dio,
avendo sempre nel cuore il sì,
il «manda me»;
avendo sempre nel cuore
la gioia di seguire Gesù,
sorgente della verità e dell’amore.
Con coraggio, la Fraternità cerca
di confrontarsi sempre
con il cuore sincero dei giovani:
essi sono il nostro specchio.

«Poi io udii la voce del Signore che diceva: Chi manderò e chi andrà per noi? E io risposi: Eccomi, manda me!» (Is 6,8).







Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok