Sermig

Programma

6° Appuntamento Internazionale Giovani della Pace

BERGAMO 11 maggio 2019

PROGRAMMA GENERALE
Programma in attesa di alcune conferme


SABATO

9:00 – 13:00

Visite guidata della città di Bergamo organizzate da giovani e adulti bergamaschi. Alla scoperta dei luoghi turistici, culturali e sociali più significativi. 

10:30 – 13:00

Dialoghi in città

Maestri di vita e testimoni a confronto con i giovani, per leggere le sfide del nostro tempo in una prospettiva di speranza. I Dialoghi in Città si terranno nei luoghi più significativi di Bergamo,  con una formula molto semplice: l’ospite sarà intervistato da dieci giovani con lui sul palco che gli porranno le loro domande. Il dialogo tra le generazioni alla prova dei fatti.

Gli ospiti
Dialogheranno con i giovani: Vito Alfieri Fontana e Nello Scavo, Leonardo Becchetti, Giorgia Benusiglio e Simone Riccioni, Simona Atzori, Luca Jahier, Andrea Franzoso, Le mamme della Terra dei Fuochi con Maurizio Patriciello, Zia Caterina, Marco Tarquinio, padre Ibrahim Alsabagh, due giovani ricercatori in medicina (in collaborazione con BergamoScienza). Stiamo prevedendo anche dei laboratori teatrali per bambini sul tema della Pace: al più presto li troverete nel sito dedicato. Vedi l’elenco completo sul sito www.giovanipace.org
Iscriviti il prima possibile ai Dialoghi del mattino, i posti sono limitati e in esaurimento.
 

14:00

La marcia della Pace di Felicizia: bambini, famiglie, giovani in marcia per le strade della città con arrivo in Piazza Vittorio Veneto.

14:00

Piazza Vittorio Veneto

Arrivo dei giovani partecipanti all’Appuntamento e accoglienza.

Possibilità di visitare:

- area dei Punti di Pace con i progetti di Pace di scuole, Associazioni e gruppi

- area Felicizia (bambini e famiglie)

- tenda della Cultura di Pace

- tenda Europa

- tenda Villaggio Globale

15:00 – 19:00

6° Appuntamento Internazionale Giovani della Pace.

Una città, una piazza, decine di migliaia di giovani da tutta Italia e delegazioni da altri Paesi del mondo per dire basta guerre e per educarsi a vivere la pace, in un mondo segnato da conflitti, in una società sempre più divisa. Testimonianze di pace da zone di guerra, musica, animazioni. Impegno personale e l’adesione alla Carta dei Giovani. Dialogo tra generazioni, alla presenza delle Istituzioni, in piazza per ascoltare le proposte dei giovani.
Solidarietà con popolazioni in guerra.

Il palco centrale sarà collegato ad alcuni palchi laterali per dare voce a chi ha aderito ai Punti di Pace, azioni concrete di bene già esistenti sul territorio, per condividere le esperienze di convivenza tra i popoli di “tenda Europa”, per imparare da Felicizia - città ideale dei bambini - le regole del bene comune.


Padova 13 maggio 2017


Sono previsti ulteriori momenti per chi sarà presente in città dal giorno prima, o per chi parte il giorno dopo, in particolare per quanti attiveranno il “Gemellaggio” con un gruppo di Bergamo:

 

VENERDÌ

Ore 20,45 Bergamo città alta - Veglia di preghiera per la Pace. Programma in fase di definizione.

 


 DOMENICA

Mattino: Per chi resta in città: visita guidata di Bergamo organizzata da giovani e adulti bergamaschi. Alla scoperta dei luoghi turistici, culturali e sociali più significativi. 

 


COME PARTECIPARE E ISCRIVERSI

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito dedicato www.giovanipace.org


Iscriviti anche se non sai ancora con precisione quanti sarete
, potrai aggiornare la tua iscrizione in seguito.
- Rimarrai informato sulle notizie e sulle tappe in avvicinamento all'11 maggio.
- Avrai informazioni logistiche riguardo ai parcheggi degli autobus, agli orari e ai punti di ritrovo.
- Potrai sapere se qualcuno della tua zona sarà presente e potrete organizzarvi insieme per i trasporti.
- Ci aiuterai a capire quante persone saranno presenti per poter gestire al meglio l'Appuntamento e offrire a tutti un servizio migliore.

 

C’è un costo da sostenere?
L'Appuntamento è aperto a tutti ed è gratuito: è reso possibile grazie a tanti amici, sostenitori e collaborazioni. Se sei interessato a collaborare scrivici una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se vuoi, puoi aiutarci anche tu con un contributo di partecipante: puoi versarlo di persona all'Arsenale della Pace di Torino, direttamente a Bergamo l'11 maggio o sul nostro conto
                intestato a: Fondazione Sermig Onlus 
                IBAN: IT20-H033-5901-6001-0000-0067-046 
                BIC: BCITITMX 
                Causale: “Bergamo 11 maggio”

 

Dialoghi in città

I luoghi dei Dialoghi in città hanno una capienza limitata al luogo stesso: per questo motivo l’iscrizione a questi momenti è obbligatoria. Ti chiediamo di inserire il numero di persone che realmente parteciperanno, per poter garantire a quante più persone possibili l’esperienza. Qualche settimana prima dell’Appuntamento ti verrà richiesto di inserire i dati di tutti i partecipanti. Nel caso qualcuno non potesse più partecipare ti chiediamo di avvisarci il prima possibile per poter dare la possibilità ad altri di farlo. Grazie per quanto potrete fare. Iscriviti il prima possibile ai Dialoghi del mattino, i posti sono limitati e in esaurimento.

 

Punti di Pace

Progetti e azioni positive per contribuire al cambiamento della parte di mondo che abbiamo tra le mani. Puoi realizzarli con il tuo gruppo, associazione, scuola, parrocchia, azienda, cooperativa. Iscriviti, registrali sulla mappa dei Punti di Pace e contribuisci a fare un volto concreto al bene e ad accendere le buone notizie. Per portare il tuo Punto di Pace in piazza devi iscriverti all’Appuntamento come tutti e indicarlo in quel momento. Riceverai poi le istruzioni necessarie. Informazioni maggiori sull'iniziativa dei Punti di Pace e per poter visitare la mappa.

 

Gemellaggi

- Se arrivi da lontano, potrai essere accolto da un gruppo di giovani di Bergamo, che ti accompagnerà durante la giornata e alla scoperta della città. Segnalaci il tuo arrivo tramite il modulo di iscrizione.

- Se sei del territorio bergamasco, con la tua scuola, il tuo gruppo, il tuo oratorio o la tua associazione, potrai conoscere e accogliere uno dei gruppi di giovani in arrivo da tutta Italia e da Paesi lontani. Seguirete i vostri ospiti nella loro permanenza e li accompagnerete in visite e incontri. Sarà l’occasione per creare nuove amicizie. Segnalaci la tua disponibilità ad ospitare iscrivendovi all’Appuntamento e indicandolo nel modulo di iscrizione, al fondo.



Marcia della Pace dei bambini di Felicizia

Attraversa la città insieme ai bambini di Felicizia, in arrivo a Bergamo dall'Arsenale della Pace di Torino. Una città immaginaria e insieme reale, abitata da duecento bambini di 35 nazionalità diverse e governata dalla legge dell’amicizia, antidoto all'odio e alla paura, capace di aprire la strada alla felicità.
Segnalaci la tua disponibilità a partecipare alla marcia nel modulo iscrivendoti all'Appuntamento.

 

Tenda Europa

Uno stand in cui sarà possibile confrontarsi  e approfondire tematiche legate alla convivenza e al cammino comune tra i popoli con uno sguardo particolare all’Europa. La Tenda Europa sarà in piazza e visitabile da tutti coloro che lo desiderano durante la giornata.



Per i Comuni, le Provincie, le Istituzioni e le Autorità

Invitiamo le Istituzioni, i Sindaci, i Presidenti delle Provincie, i responsabili delle Organizzazioni locali,  nazionali e internazionali a partecipare durante il pomeriggio al momento del “Patto tra le generazioni”: nell'area dedicata saranno presenti centinaia di Autorità per stringere un patto con il mondo dei giovani attraverso l’ascolto delle loro storie di Pace. Chiediamo ai Sindaci, o ai loro delegati, di partecipare con la fascia tricolore, di portare il Gonfalone e tutte i simboli con i quali la vostra Istituzione viene rappresentata.
Per partecipare scrivete alla Segreteria centrale di Torino, che vi indicherà anche il programma dedicato alle Autorità, a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure cell. 333.2572126

ISCRIVITI

L'Appuntamento è realizzato insieme a:

 
     


Con la collaborazione di