haifa

Pubblicato il 20-07-2011

di Redazione Sermig

MESSAGGI DAL FRONTE - Haifa




  da Israele...

L'uomo stenta a capire!

L'uomo stenta a capire! Invece di percorrere le vie del dialogo, preferisce le strade dello scontro! Oggi un missile è caduto sulla scarpata che conduce al nostro Centro Stella Maris, per fortuna ha provocato pochi danni. Più significativo è che si stia colpendo una città di convivenza come Haifa!

Un saluto particolare a tutti voi e a tutti i giovani che sono e saranno con voi. Dite loro che è importante "sentire e portare nel cuore" la Pace; educarsi ad essere donne e uomini di pace. E anche la preghiera conta molto. Un saluto a tutti. Shalom salaam.

P. Renato ROSSO, Carmel School
15 luglio ’06
(Padre Carmelitano)



L'importante è che finisca!

Grazie del vostro ricordo! Qui ad Haifa la situazione non è cambiata e non è diversa da come viene descritta dai telegiornali. Alcuni missili sono caduti anche vicino a noi. Siamo molto preoccupati per quanto succede nel vicino Libano. Lì la situazione dev’essere veramente terribile.

Alcune famiglie della nostra parrocchia sono andate a Gerusalemme, chi è rimasto vive nella preoccupazione e nella paura. Le attività sono molto ridotte, molti negozi ed uffici sono chiusi. Sembra di vivere in un lungo Shabbat... solo che non si tratta di Shabbat!

La scuola per fortuna è chiusa. Avevo fatto iniziare dei piccoli lavori di ristrutturazione delle aule, ma gli operai non se la sentono di venire dai villaggi vicini. Non so cosa rimarrà quando, si spera presto, finirà questa situazione. Certamente più divisione e rancori, con l'inevitabile dolore che tutto ciò sta provocando.

Non so neanche quale sarà la situazione delle famiglie della parrocchia (tutte arabe) e se dovremo fare fronte anche a bisogni concreti. L'importante è che finisca! Speriamo nel Signore e anche negli uomini di buona volontà. Continuiamo a pregare il Signore della pace e della giustizia.

Un saluto a tutti voi dell’Arsenale
e ai giovani che sono con voi

P. Renato ROSSO, Carmel School
26 luglio ’06


Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli

Ok