Sermig

PIEMONTE REGIONE DELL’ARSENALE DELLA PACE

PIEMONTE REGIONE DELL’ARSENALE DELLA PACE

Giovedì 14 febbraio – Ore 11,30 – Piazza Borgo Dora 61, Torino

Saranno installati ai confini regionali i nuovi cartelli stradali con la scritta “Piemonte – Regione dell’Arsenale della Pace”, come previsto da una legge regionale approvata recentemente. La nuova segnaletica è stata presentata in anteprima all’Arsenale della Pace giovedì 14 febbraio  alle ore 11,30, alla presenza del Presidente del Consiglio regionale Nino BOETI, dell’Assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco BALOCCO e del fondatore del Sermig Ernesto OLIVERO.

In quest’occasione il Presidente del Rotary Club Torino Dora Paolo RIBETTO ha consegnato il ricavato del concerto di Natale a Maurizio IRRERA, Presidente dell’ OAF-I (Organizzazione di Aiuto Fraterno-Italia), che l’ha destinato al progetto “Vita ai bambini” del Sermig.

“L’Arsenale della Pace è diventato un simbolo di accoglienza, solidarietà, fratellanza, – spiega il presidente Boeti - in un mondo dove si costruiscono muri, l’Arsenale apre le sue porte ai più deboli; in un mondo dove prevale l’individualismo rancoroso, l’Arsenale dimostra il valore e la forza dell’essere comunità. Per questo la decisione di legare la Regione Piemonte all’Arsenale della Pace ha una forte valenza simbolica, vuole essere un segnale di speranza lanciato alle giovani generazioni”.

“Siamo felici della scelta della Regione – aggiunge Ernesto Olivero – per noi è un’occasione per rafforzare il senso di responsabilità verso la gente che vede negli arsenali una speranza. Penso soprattutto ai giovani che qui arrivano per vivere esperienze di formazione, servizio e apertura agli altri. Per loro e per tutti, l’Arsenale vuole continuare ad essere una porta sempre aperta”.