Sermig

Nello,no! Pella,si!

Cari amici, è molto che non ci sentiamo ma, come sapete, al nido c’è sempre un gran da fare. Il tempo passa e noi diventiamo sempre più grandi. L’anno scolastico si è concluso per molti e per altri di noi finirà in questo mese. Prima di darvi appuntamento al prossimo anno vi raccontiamo l’ultimo regalo che ci hanno fatto le nostre educatrici.

Giovedì scorso ci hanno accompagnato nel giardino dell’Arsenale e con nostra grande gioia ci hanno fatto trovare una bellissima sorpresa: un recinto con dentro un asinello e una pecora arrivati da una fattoria della collina di Torino. Ci aspettavano anche Wanda e Marta, due educatrici della fattoria, che ci hanno raccontato alcune storie sugli asinelli e sulle pecore…

Abbiamo imparato che quando gli asinelli hanno le orecchie dritte verso l’alto sono attenti ai movimenti di chi si sta avvicinando, quando le piegano dietro la testa è perché hanno paura e invece quando sono felici le aprono verso l’esterno come se fossero un’elica. Abbiamo potuto a turno entrare nel recinto “silenziosamente”, dar loro da mangiare e abbiamo anche imparato a spazzolare il pelo dell’asinello.

È stata una bellissima mattinata! Alcuni dei nostri amici più piccoli avevano paura dell’asino perché era un po’ più grande rispetto a noi. Volevano stare in braccio alle nostre educatrici e con decisione hanno ripetuto per tutta la mattinata: “Nello (asinello),no! Pella(pecorella),si!

A mezzogiorno poi siamo rientrati tutti al nido per continuare la nostra gita gustando tutti insieme (scoiattoli e pinguini), in una lunga tavolata, la buonissima pizza del nostro cuoco Richard! Cari amici buone vacanze a tutti e ricordatevi sempre: “Nello, no! Pella, si! Buona estate!

Sara Casagrande
More info: Nido del Dialogo 

foto: A. Gotico/NP