Sermig

Scuola dell'Infanzia "Arsenale della Pace"

locandina evento

APERINFANZIA - Open day

La scuola dell'Infanzia Arsenale della Pace apre le porte alle mamme e ai papà, ai bambini e alle bambine in occasione delle ISCRIZIONI per l'anno scolastico 2018/2019

GIOVEDÌ 18 gennaio 2018 dalle 17 alle 19

Vi preghiamo di comunicare la vostra presenza a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 01119741757
La scuola dell'Infanzia è convenzionata con il Comuni di Torino e aderente alla rete F.I.S.M.


La scuola dell’Infanzia “ Arsenale della Pace” nasce nel settembre 2016 nei locali già ospitanti Il Nido d’Infanzia “ Il Nido del Dialogo”.

Si sviluppa per rispondere alle esigenze del territorio e rientra nel polo educativo ospitante: Nido d’Infanzia e Baby Parking.

La scuola dell’Infanzia nasce dalla collaborazione tra il Sermig e la Cooperativa Liberitutti. 
Accoglie 28 bambini, dai 3 ai 6 anni. Opera in armonia con le finalità e gli aspetti che la caratterizzano e che vengono esplicitati nel progetto educativo elaborato dalla F.I.S.M (Federazione Italiana Scuole Materne con cui è convenzionata) e fatto proprio dalla scuola stessa.

La Scuola nasce e si sviluppa come espressione della comunità locale, che intende assumersi l’impegno di soddisfare l’esigenza sociale dell’educazione pre-scolare, avvertendola come espressione della propria identità e insieme come dovere di solidarietà, per soddisfare il bisogno educativo di ogni bambino sviluppando pienamente la sua personalità.



Pertanto mira a:

  • promuovere la formazione integrale della personalità del bambino/a
  • raggiungere i traguardi di sviluppo: MATURAZIONE DELL’IDENTITA’-CONQUISTA DELL’AUTONOMIA- SVILUPPO DELLE COMPETENZE
  • sviluppare la partecipazione dei genitori per il raggiungimento degli obiettivi educativi
  • Favorire i rapporti con le altre istituzioni educative presenti sul territorio per realizzare forme di collaborazione

Riteniamo fondamentale il percorso evolutivo del bambino e le sue fasi di sviluppo. Risulta necessario mettere in primo piano le modalità attraverso cui l’esperienza diventa fonte di conoscenza.
Le modalità adottate sono:

  1. Il gioco
  2. L’esplorazione e la ricerca
  3. La vita di relazione.

 Pertanto la Scuola dell’Infanzia tenendo conto degli interessi, dei bisogni, delle esperienze e capacità pregresse del bambino/a formulerà interventi relativi ai campi di esperienza:

  • Il se’ e l’altro.
  • Il corpo in movimento.
  • I discorsi e le parole.
  • Linguaggi, creatività,espressione.
  • La conoscenza del mondo.

La Scuola dell’Infanzia, in armonia con la finalità e gli aspetti che la caratterizzano e che vengono esplicitati nel PROGETTO EDUCATIVO e nel P.O.F.:

  1. Promuove la partecipazione delle famiglie e degli operatori delle scuole negli organi di gestione comunitaria, come espressione della comunità educante, previsti dallo statuto.
  2. Considera la qualificazione e l’aggiornamento del proprio personale condizione fondamentale dell’impegno educativo, e ne assume la responsabilità e l’onere finanziario; al personale è fatto obbligo di partecipare alle iniziative di aggiornamento e qualificazione.
  3. Favorisce i rapporti con le altre istituzioni presenti nel territorio e un confronto costruttivo con una verifica delle proprie attività.
  4. E’ aperta ai contributi della comunità, in cui esprime la propria originalità educativa nella ricerca e nella sperimentazione didattica.
  5. Tiene rapporti con gli organismi parrocchiali, comunali, enti locali, statali e del volontariato – associazionismo.

Proposte extra curriculari:

  • Messaggio di pace: un momento settimanale in cui, attraverso racconti, storie, filastrocche, vengono proposti ai bambini valori universali come la tolleranza, il dialogo e la pace.
  • Atelier creativo: attraverso l’elemento della stagionalità i bambini potranno sviluppare le loro competenze creative legate alla manualità: varie tecniche permetteranno di esplorare il mondo dei materiali e dei diversi Accanto a questo verrà sostenuta la verbalizzazione e promossi  piccoli momenti di “focus group” sulla stagione con cui i bambini stessi si sperimenteranno.
  • Percorso di psicomotricità: il percorso si propone di favorire lo sviluppo, la maturazione e l’espressione delle potenzialità del bambino a livello motorio, linguistico ed emotivo (relazionale ed affettivo). Il gioco sarà strumento primario che permetterà al bambino di scoprire se stesso.
  • “Giocainglese”: percorso di gioco con la lingua inglese.
  • Pregrafismo e precalcolo: percorso per i bambini in passaggio alla Scuola Primaria.
  • Gite e attività in esterna.
  • La progettazione 0-6: per valorizzare le attività del Polo Educativo e per la continuità Nido-Scuola Infanzia.

L’apertura della Scuola dell’Infanzia segue il calendario ministeriale; il servizio è attivo 5 giorni la settimana dal lunedì al venerdì  dalle ore 8:30 alle 16:00. La possibilità di orario part time 8:30-13:00 verrà concessa solo ai bambini piccoli e anticipatari nella prima parte dell’anno scolastico; per gli altri casi specifici ci si accorderà con le insegnanti e il coordinatore pedagogico.

ORARIO

ATTIVITA’

BISOGNI

OBIETTIVI EDUCATIVI

8.30-9.00

Accoglienza:
giochi liberi,simbolici,
conversazione informale, 
attività grafiche libere

Bisogno affettivo (essere rassicurati)
bisogno di comunicare  con i compagni o con l’adulto

Favorire:
un sereno distacco dalla figura genitoriale,
un inizio dolce della giornata scolastica,
una spontanea aggregazione

9.30-10.00

Calendario, presenze
Igiene personale
Spuntino frutta

Benessere psicofisico, 
condivisione di esperienze comuni

Educare a una corretta alimentazione
Orientarsi temporalmente nell’organizzazione quotidiana

10.00-11.00

Attività previste dal progetto educativo-didattico
Igiene personale

Comunicazione operatività espressione
Cura di sè

Soddisfare i bisogni cognitivi, affettivi, sociali
Lasciare tracce 
Favorire l’autonomia personale e incentivare la stima di sé.

11.30-12.00

PRANZO

 

 

12.013.00

GIOCO LIBERO

Libera espressione e comunicazione nel gioco e con i compagni
Benessere psico-fisico

Sviluppare la capacità di auto gestirsi nel gioco
Interiorizzazione di regole(autonomia e socialità)

13.00-13.30

PREPRAZIONE AL RIPOSO  (PICCOLI)

PRIMA USCITA

Benessere psicofisico

Ricongiungimento con il genitore

Sviluppare autonomia

 

13.30-15.00

Attività previste dal progetto educativo-didattico

Possibilità di esprimersi liberamente attraverso i linguaggi
extraverbali

Sviluppare la capacità del bambino di scoprire e di conoscere attraverso la creatività e l’operosità

15.00-15.30

Attività di riordino
Lettura dell’insegnante
Igiene personale
Merenda

Condivisione di momenti comuni
Cura di sè

Incentivare la collaborazione e l’autonomia di base

15.30-16.00

USCITA

 

 

Inoltre vi è la possibilità di anticipare l’orario di entrata alle 7.30 attraverso un servizio di pre scuola e di allungarlo fino alle 18 con il post scuola. I due servizi integrativi avranno un costo aggiuntivo e saranno integrati con i pre scuola e i post del nido d’infanzia.

La Scuola dell’Infanzia "Arsenale della Pace" affiancandosi al “Nido del Dialogo” e al Baby Parking “Il Dialogo” completa i servizi per l’infanzia che il Sermig offre ai piccoli da 0 a 6 anni.

Per info e chiarimenti:
via andreis, 18 int.25
segreteria: tel. 011 19741757



Scarica pieghevole informativo