Sermig

La stagione avanza

di Davide Bracco - Gli esercenti cinematografici sono disperati: non piove, non fa freddo, la temperatura è costantemente sopra i 20 gradi e pertanto la gente frequenta i parchi cittadini e non i cinema. Tra i tanti danni del riscaldamento globale annoveriamo quindi anche la crisi del cinema…

Si scherza ma mica tanto. Il cinema è ormai chiaramente, numeri alla mano, un passatempo stagionale che si avvantaggia del periodo invernale.

Ma ormai l’inverno è alle porte e i buoni titoli si avvicinano. Tra questi una ripresa di un classico del passato (di cinquant’anni fa, 1967) Bella di giorno del grande Luis Bunuel con Catherine Deneuve e Michel Piccoli. Una storia assai intrigante sulla doppia vita di una moglie di un chirurgo che all’epoca infranse un discreto numero di tabu borghesi come era solito fare uno dei massimi autori del cinema mondiale per il quale lo scrivente confessa una smodata venerazione. Per arrivare ai titoli contemporanei si cita rapidamente l’ennesimo Star Wars Gli ultimi Jedi di Rian Johnson dove la giovane Rey (l’eroina interpretata da Daisy Ridley) prosegue il suo epico (…) viaggio andando incontro a scoperte legate agli antichi misteri della Forza e scioccanti rivelazioni sul passato.

Ma nel prossimo mese i due film più interessanti sono opere di due attori, registi e anche produttori: l’americano George Clooney e l’inglese Kenneth Branagh.

Clooney dirige Suburbicon con Matt Damon e Julianne Moore su una sceneggiatura dei fratelli Coen. Negli anni ’50 il paese di Suburbicon è sconvolto dall’arrivo di una famiglia afroamericana che mette in crisi la tranquilla monotonia della cittadina. I nuovi arrivati non portano nessun pericolo ma tanti misteri e nefandezze si nascondono tra le case dei benpensanti abitanti del posto.

Branagh invece si cimenta in un superclassico di Agatha Christie con Hercule Poirot quale Assassinio sull’Orient Express. Un film che credo divertente nel suo tentativo di imporre un ritmo serrato in una reinvenzione delle atmosfere di solito compassate della scrittrice più famosa al mondo. I personaggi stravaganti in viaggio sul treno sono interpretati da Penelope Cruz, Johnny Depp, Michelle Pfeiffer e Willem Dafoe.

Dai allora, mano ai cappotti e si va al cinema!

Davide Bracco
AL CINE
Rubrica di NUOVO PROGETTO