Sermig

Misdirection

di Alessandro Del Gaudio - «Misdirection è l’arte di distogliere l’attenzione e rendere possibile un trucco di magia, ingannando i sensi e la mente». La spiegazione del titolo di questa graphic novel è già fornita nel risvolto di copertina, ultimo lavoro di Lucia Biagi, pisana di nascita e torinese di adozione. La vicenda si svolge interamente in una cittadina alpina che potrebbe essere Sestriere, località di provincia immobile e alienante in cui non succede quasi niente e nessuno sembra accorgersi di nulla, se non per sparlare e nutrire malelingue. In questo contesto la giovane Federica, appena tredicenne, trascorre le vacanze estive con i nonni.

I genitori sono in città per lavoro e le ore proseguono noiosamente, fino a quando Federica non incontra una ragazza più grande di lei, Noemi, con cui passa una serata clandestina in discoteca. Il giorno dopo di Noemi si perdono le tracce e Federica, insieme al suo fedele amico Giorgio, comincia ad investigare, interrogando in modo a volte maldestro alcuni degli abitanti del paese. Man mano che proseguono le indagini, emerge una Noemi diversa da quella che Federica pensava (e un po’ invidiava), e la trama sembra tingersi di giallo.

Misdirection è davvero un’opera coinvolgente, piacevole anche nelle tavole in cui la presenza dei colori è limitata al verde e al viola. Parallelamente alla narrazione principale c’è quella interiore della protagonista, che rivela pensieri e sentimenti in fumetti stilizzati più veri del mondo social in cui è inevitabilmente e profondamente immersa, senza che tuttavia esso riesca a corromperla e anestetizzarla.

Lucia Biagi
Misdirection Edizioni Eris, 2017

Alessandro Del Gaudio
COMICS

Rubrica di NUOVO PROGETTO