Sermig

Preghiera semplice

di Anna e Raffaele Schipani - In questo tempo di quaresima forse tutti abbiamo fatto propositi di silenzio, digiuno e preghiera, sperando di riuscire a trovare un tempo e un luogo adeguati, accorgendoci però subito dopo che il mondo intorno a noi continua scorrere veloce e gli impegni della vita quotidiana non si trasformano solo perché noi abbiamo deciso che è ora di pregare. Che fare? Inaspettatamente ci siamo imbattuti nel simpatico sito di suor Vassa, di tradizione ortodossa, nel quale con semplicità disarmante si suggerisce di riscoprire le ore liturgiche per riportare la preghiera e la presenza di Dio nella quotidianità della vita.

La giovane suora invita tutti a imparare e recitare brevi inni (tropari) delle ore liturgiche che, secondo l’antica tradizione della Chiesa, insieme a lodi e vespri scandiscono lo scorrere della giornata, alle nove del mattino, a mezzogiorno e alle tre del pomeriggio, richiamando gli eventi della storia della salvezza.

Questa preghiera che nell’immaginario comune è solo per i monaci, in realtà è un’opportunità per tutti, anche per noi sposati. Così ovunque ci troviamo possiamo rivolgere a Dio il nostro cuore e lasciare che la sua presenza abiti il nostro tempo; sono piccoli passi ma possono aprire la strada, sono poche parole ma capaci di farci sentire quanto Dio ci ami.

Attingiamo dunque con semplicità a quanto la nostra Tradizione ci offre e con gioia condividiamo la preghiera quaresimale dei nostri fratelli ortodossi: “O Signore, che all’ora terza hai mandato sui tuoi Apostoli il tuo Spirito tuttosanto, non toglierlo da noi, o Buono, ma rinnovalo a noi che ti preghiamo”.
“Tu al sesto giorno e alla sesta ora hai inchiodato sulla croce il peccato che Adamo osò nel paradiso: strappa anche il decreto sui nostri peccati, o Cristo Dio, e salvaci!”.
“Tu che all’ora nona hai provato nella carne la morte per noi, mortifica il nostro sentire carnale, o Cristo Dio, e salvaci!”.
www.coffeewithsistervassa.com

Anna e Raffaele Schipani
THE FAMILY
Rubrica di NUOVO PROGETTO