Sermig

Robot

di Stefano Ravizza - Il futuro è arrivato: dalle fabbriche alle sale operatorie, alle auto, i robot dilagano ovunque.

Tra poco sarà possibile comprare il braccio robotico industriale utilizzato in vari contesti da Tony Stark nei film di Iron Man. Si chiama uArm Swift ed è un piccolo braccio meccanico da tenere sulla scrivania. Controllato da Arduino è open source, estendibile, Plug&Play e, soprattutto, economico: la versione base infatti costa 209 dollari.

Non vi piace cucinare? Sta arrivando Sally, il robot che prepara la tua insalata preferita premendo un bottone. Sally rende facile preparare un’insalata e lo fa in un modo igienico ed economico, sfruttando al massimo gli ortaggi e minimizzando gli sprechi. Con Sally non sarà più possibile mettere nell’insalatiera tantissime calorie: basta impostare il robot e se volete una insalata da 300 calorie, il risultato sarà esattamente quello.

Volete riposarvi? Il robot si riposerà per voi. L’azienda giapponese Mektec ha mostrato l’efficacia dei suoi nuovi sensori ECG per la lettura delle onde celebrali tramite una specie di cerotto da mettere sulla fronte e una clip da applicare all’orecchio. Nella dimostrazione dei sensori il ricercatore si rilassa, e il robot si sdraia. Poi si alza, riattivando le onde alfa del suo cervello, e il robottino fa la stessa cosa.

Saranno utilissimi per determinare l’allerta di chi guida la notte o di chi fa lavori pericolosi. Ma pensandoci, preferisco riposarmi io al posto del robot.

Stefano Ravizza
CYBERNOLOGY
Rubrica di NUOVO PROGETTO