L’accesso alle sale del Dialogo in città avverrà dando precedenza a chi si è iscritto e poi fino a riempimento della sala.
A chi si è iscritto chiediamo la cortesia di arrivare entro le 10.15 presso la sede dell’incontro.
A chi non riesce a partecipare al “Dialogo in città” offriamo la possibilità di percorsi turistici guidati da associazioni e gruppi che si sono messi a disposizione.
Chi è interessato ce lo segnali quanto prima (possibilmente entro giovedì 11 maggio) con una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


I dieci ambiti del Dialogo in città (cartina dei Punti di Dialogo)

Dalle ore 11.00: Una città e dieci luoghi per dialogare.
Faccia a faccia, i giovani e alcuni maestri e testimoni per un confronto a tutto campo sulle sfide del nostro tempo.

clicca per ingrandire
ECONOMIA
 
ECONOMIA: FRATERNITÀ E RESTITUZIONE

In dialogo con STEFANO ZAMAGNI
Economista, ex presidente dell’Agenzia per il terzo settore. Ha insegnato Storia dell’analisi eco-nomica alla Bocconi di Milano ed Economia politica all’Università di Bologna. Come consultore del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, fra il 2007 ed il 2009 è stato tra i principali collaboratori di Papa Benedetto XVI per la stesura del testo dell’Enciclica Caritas in veritate. Tra i suoi campi di interesse, i legami tra economia e mondo del no profit.

In dialogo presso
Fiera di Padova - Via Niccolò Tommaseo 


clicca per ingrandire


ARTE E BELLEZZA
  - COSÌ COME SEI
In dialogo con SIMONA ATZORI
“Le sue braccia sono rimaste in Cielo, ma nessuno ha fatto tragedie”. Così scrisse di lei il giornalista Candido Cannavò. Ballerina e pittrice, è laureata in “arti visuali” alla University of Western Ontario a London (Canada). Simona oggi gira l’Italia con i suoi spettacoli ed è anche ambasciatrice dell’U-nicef. Ha scritto sinora due libri, “Chiedimi cosa ti manca per essere felice?” e “Dopo di te”, editi da Mondadori.

In dialogo presso
Palazzo della Ragione - Piazza delle Erbe


clicca per ingrandire


COMUNICAZIONE
 - DENTRO LA NOTIZIA 
In dialogo con MARCO TARQUINIO,
E’direttore responsabile del giornale Avvenire. Sposato e padre di due figlie, è esperto di politica interna e internazionale. Ha mosso i primi passi nei giornali “La Voce” e il “Corriere dell’Umbria”, per poi passare a “La Gazzetta” e a “Il Tempo”, per cui ha seguito tutto il processo di riunificazione tedesca e la prima Guerra del Golfo. Dal 2011, è anche consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali.

In dialogo presso 
Auditorium San Gaetano - Via Altinate 71


clicca per ingrandire



PACE
 -PACE SÌ E COMINCIO IO
In dialogo con PAUL BHATTI
È stato ministro dell’Armonia e delle Minoranze in Pakistan. Fratello maggiore di Shahbaz Bhatti, ministro delle Minoranze ucciso nel 2011 dai fondamentalisti islamici per le sue posizioni contro la legge sulla blasfemia, ha deciso di entrare in politica dopo la morte del fratello, lasciando la profes-sione medica che svolgeva a Padova. Raccolto il testimone del fratello porta aventi battaglie contro le discriminazioni religiose e per la riconciliazione.

In dialogo presso 
Cinema MPX - Via Antonio Francesco Bonporti 22


clicca per ingrandire
FORMAZIONE
 - VUOI TRASGREDIRE? NON FARTI 
In dialogo con GIORGIA BENUSIGLIO
Laureata in Scienze della Formazione Primaria all’università Cattolica di Milano. Nel 1999 è stata salvata in extremis da un trapianto di fegato, per aver assunto una piccola quantità di ecstasy. Ha deciso di trasformare la sua esperienza in una lezione di vita, dialogando con i ragazzi sui rischi legati all’assunzione di droghe. Inizialmente con il padre e ora da sola, svolge attività di prevenzio-ne raccontandosi nelle scuole.

In dialogo presso 
Auditorium Modigliani - Via Enrico degli Scrovegni 30


clicca per ingrandire


SPIRITUALITÀ
 - VICINO ALL’UOMO, VICINO A DIO
In dialogo con PADRE CESARE FALLETTI
Monaco cistercense. Prima sacerdote diocesano, sceglie di entrare nell’Ordine Cistercense presso il Monastero di Lérins (Francia). Nel 1995 viene inviato in Piemonte per iniziare come priore la nuova esperienza a Pra d’Mill in provincia di Cuneo. Alcuni suoi libri: “Togliti i calzari. Per avvicinarsi a Dio” (EffatàEd.ce), “Un cuore puro” (Psiche), “Semplicemente uomini. Lectio divina monastica sulla Genesi” (Ancora).

In dialogo presso lo
Studio Teologico S.Antonio - Piazza del Santo


clicca per ingrandireFRAGILITÀ - LACRIME CON LE BRACCIA APERTE
In dialogo con CATERINA BELLANDI (ZIA CATERINA)
Gira a Firenze con un taxi colorato e bizzarro. Si fa chiamare “Zia Caterina”, vestita come una fata, con un grande cappello a fiori. Per diversi anni ha lavorato in un ufficio a Prato dove viveva con il suo compagno Stefano, taxista. Nell’agosto del 2001 Stefano muore e lascia in eredità a Caterina il suo taxi “Milano 25’”, e un lavoro che lui riteneva “sociale”. “Sarai tu ‘Milano 25’”, le dice poco prima di morire. E così è stato. Caterina lascia l’ufficio e raccoglie il testimone. Prende la guida di quel taxi e in breve lo trasforma in un motore d’amore. (consigliato anche a famiglie)

In dialogo presso
Musme - Via S. Francesco 94


clicca per ingrandire

DIALOGO - RELIGIONI: L’INCONTRO POSSIBILE
In dialogo con CLAUDIO MONGE
Frate domenicano, superiore della comunità di Istanbul. Vive in Turchia da 14 anni ed è responsabi-le del Centro domenicano per il Dialogo interreligioso e culturale di Istanbul. È professore in Teologia delle religioni all’Università di Friburgo e alla Facoltà Teologica di Bologna. Tra i suoi libri: “Stranieri con Dio. L’ospitalità nelle tradizioni dei tre monoteismi” (Edizioni Terra Santa) e “Taizé. La speranza condivisa” (Edizioni EDB).

In dialogo presso 
Cinema LUX - Viale Felice Cavallotti 9


clicca per ingrandireAMBIENTE - LA TERRA NELLE MIE MANI
In dialogo con FABRIZIO CURCIO
Responsabile nazionale della Protezione Civile. Laureato in Ingegneria, ha conseguito un master sulla Protezione Civile Europea e uno sulla Sicurezza e Protezione. Nel 2007 è entrato nella Protezione Civile, come responsabile della segreteria del Capo del Dipartimento fino alla nomina a capo dell’Ufficio Gestione delle emergenze, tra queste, il Terremoto dell’Aquila del 2009 e quello in Emilia-Romagna del 2012, e la rimozione della Costa Concordia.  


In dialogo presso 
Palazzo Maldura, CAL 1 - Piazzetta Gianfranco Folena 1


clicca per ingrandire





INCLUSIONE
 - OLTRE LE SBARRE
In dialogo con detenuti del carcere penale “Due Palazzi” di Padova.
L'esperienza di chi ha sbagliato, l'errore da trasformare in opportunità, l'idea di fondo che nessuno è perso per sempre. I giovani dialogheranno con i detenuti del carcere di Padova. Un dialogo tra storie, ma anche tra mondi apparentemente distanti.
Nel segno della speranza.

In dialogo presso
Carcere "Due Palazzi" - Via Due Palazzi


pdf completo

 

 







 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

E' possibile modificare le opzioni tramite le impostazioni del Browser. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca su informazioni.