Sermig

Silenzio

Pubblicazione su AVVENIRE della Poesia di Ernesto Olivero sulla vicenda del ponte di Genova crollato.
Sabato 18 agosto 2018


SILENZIO

La morte arriva improvvisa
attraverso una malattia
una disgrazia, una violenza.
Anche a Genova
è arrivata all'improvviso
e immediatamente
l’incredulità mi ha preso
ed è diventata terrore.
Penso subito
al dolore senza fine
dei famigliari
e mi unisco a loro.
Solo il silenzio dovrebbe avvolgerlo
non le parole
ne le urla.
Solo nel silenzio
la saggezza può
cercare le cause
di quanto è successo,
la verità
che già ora pesa
sui responsabili.
La morte è il momento più alto
di una vita e non può essere
strumentalizzato.
Solo piangere con chi piange
oggi
ha senso.

Ernesto Olivero