Sermig

No alla pena di morte

Il Comitato Paul Rougeau, che da oltre vent’anni si batte per la tutela dei diritti umani, in particolare per l’abolizione della pena di morte, ha chiesto ad Ernesto Olivero di diventare Presidente onorario.

Paul Rougeau, afro americano, fu arrestato nel 1978 e accusato di omicidio per una sparatoria in un locale di Houston. Condannato a morte, nel 1992 lanciava un messaggio in cui si dichiarava innocente e chiedeva amicizia e aiuto. Fu fondato il Comitato per raccogliere fondi e patrocinare la difesa. Paul venne giustiziato nel 1994, ma il Comitato nel frattempo era entrato nei “bracci della morte” sostenendo molti condannati.

Ernesto Olivero nella lettera di accettazione della richiesta sottolinea che diventare Presidente onorario lo “responsabilizza ulteriormente nel ricordare che ogni vita è unica ed irripetibile, sempre e comunque. Salvarne anche una soltanto vale l’opera di tutta una vita. Una vita salvata diventa un segnale per tutti, un richiamo per i giovani al rispetto della vita. Una vita salvata diventa un simbolo perché tutte le altre terribilmente condannate abbiano l’attenzione che meritano”. E termina con un invito: “Bisogna continuare a mobilitarci e a smuovere l’opinione pubblica, affinché i giovani degli Stati che ammettono la pena capitale cambino le loro leggi, modifichino i codici legislativi. Bisogna continuare a parlarne, continuare a tenere l’attenzione vigile. Basterà? Bisogna almeno provarci”.

Il mensile del Sermig Nuovo Progetto, da anni sensibile alle tematiche del carcere con una rubrica dedicata, fin dal 2000 ha pubblicato una serie di articoli sull’abolizione della pena dei morte e sulle iniziative del Comitato Paul Rougeau.

L’Arsenale della Pace ha in diverse occasioni ospitato Dale Recinella, esponente di punta della battaglia contro la pena di morte negli Stati Uniti, in particolare nel 2015 in occasione della presentazione del suo libro “Nel braccio della morte”, edizioni San Paolo.

Dale Recinella al Sermig 
Aiutatemi a salvare Kenneth
Dale Recinella all’Arsenale della Pace

facebook.com/Amici-e-sostenitori-comitato-Paul-Rougeau-contro-la-pena-di-morte