Sermig

Appuntamenti

Puntiamo sul disarmo
Data:
Martedì, 20 Febbraio 2018
Orari:
dalle 18:45 alle 20:30
Luogo:
Sermig - Arsenale della Pace
Indirizzo:
Piazza Borgo Dora 61 - Torino

Martedì 20 febbraio 2018 - ore 18,45 - Arsenale della Pace

L'AMORE (R)ESISTE
Università del Dialogo 2017/2018

Puntiamo sul disarmo

NELLO SCAVO - giornalista
VITO ALFIERI FONTANA - ex produttore di mine

unidialogo.sermig.org


COMUNICATO STAMPA

PUNTIAMO SUL DISARMO

Il giornalista Nello Scavo e l’ex produttore di mine Vito Alfieri Fontana al Sermig

Martedì 20 febbraio – ore 18,45 – Arsenale della Pace

Che senso ha parlare di disarmo nel mondo di oggi? Semplice pacifismo o utopia? Come rispondere alla corsa agli armamenti? Domande difficili che saranno al centro del prossimo incontro dell’Università del Dialogo del Sermig, in programma martedì 20 febbraio, a partire dalle 18,45. Negli spazi dell’ex arsenale militare di Torino trasformato in Arsenale della Pace si confronteranno il giornalista Nello Scavo e Vito Alfieri Fontana, ex produttore di mine, diventato poi sminatore. Un dialogo a tutto campo con giovani e adulti sul tema “Puntiamo sul disarmo”.

Nello Scavo, giornalista e inviato di Avvenire, ha firmato molti reportage dalle zone calde del mondo come la ex-Jugoslavia, il Sudest asiatico, i paesi dell'Urss, l'America Latina, il Corno d'Africa. Recentemente ha portato alla luce il traffico delle armi prodotte in Italia e usate dall’Arabia Saudita nella guerra in Yemen.  
Vito Alfieri Fontana, barese, è stato uno dei principali produttori di mine. Dopo l’incontro con mons. Tonino Bello e una crisi di coscienza ha deciso di chiudere l’impresa di famiglia per passare sull’altro fronte. Negli ultimi 20 anni, ha guidato numerose campagne di sminamento, soprattutto nei Balcani. È testimone di un cambiamento personale, ma anche di una riconversione possibile.

L’Università del Dialogo è lo spazio di formazione permanente del Sermig. Inaugurato il 31 gennaio 2004 in Vaticano alla presenza di Giovanni Paolo II, vuole offrire strumenti di riflessione per affrontare le grandi sfide dell'esistenza nel segno della speranza. Negli ultimi anni, l’Università ha ospitato figure di ogni orientamento, credenti e non credenti, nel campo della cultura e dei media, dell’economia e della politica, della solidarietà e dell’arte. Ad ascoltarli altri adulti e soprattutto, i giovani. Alcuni nomi: il presidente Sergio Mattarella, Maurizio Molinari, Raffaele Cantone, Alessandro D’Avenia, Samantha Cristoforetti, Fabrizio Frizzi, Antonia Arslan, Mario Calabresi, Simona Atzori, Samir Khalil Samir, Susanna Tamaro, Arturo Brachetti, Ramin Bahrami, Pupi Avati, Mauro Magatti, Cesare Falletti, Paolo Pejrone, Mario Calabresi, Stefano Zamagni, Marco Tarquinio, Chiara Giaccardi, Franco Roberti, Massimo Gramellini.

L'incontro, ad ingresso libero,
sarà trasmesso anche in diretta streaming sul sito
 www.sermig.org/diretta